Il carico odorigeno presente in una corrente gassosa, normalmente, è costituito da centinaia, se non migliaia, di composti organici di varia natura, presenti spesso in bassissime quantità, tanto che a volte la loro concentrazione arriva a malapena a qualche decina di milligrammi per metro cubo d’aria.
Il problema è che, di tanto in tanto, alcuni di questi inquinanti possiedono una ridotta “soglia olfattiva” e, unitamente a ciò, anche un odore fastidioso e/o sgradevole. Per “ridotta soglia olfattiva” intendiamo la caratteristica che talune sostanze hanno di essere percepite anche, appunto, a bassissime concentrazioni fisiche, ovvero quando la loro presenza è ridottissima. Questo tipo di inquinanti, spesso, finiscono con il causare molestie olfattive.

Impianti deodorizzazione: caratteristiche e vantaggi offerti

  • Elevata efficienza di abbattimento
  • Monitoraggio in continuo dei parametri di processo fondamentali per l’ottenimento delle prestazioni richieste
  • Sistema di combustione modulante per mantenere la corretta temperatura di esercizio in presenza di differenti condizioni di funzionamento, limitando al minimo la formazione di sottoprodotti di combustione
  • Assenza di componenti soggetti ad avvelenamento, esaurimento o necessità di sostituzione programmata
  • Possibilità di recupero di calore
  • Facilità di gestione e di utilizzo, ridotta manutenzione
  • Funzionamento completamente automatico con teleassistenza da remoto

Principio di funzionamento degli RTO per abbattimento odori industriali

Il principio di funzionamento dell’ ossidatore per deodorizzaizone è lo stesso descritto per l’ossidatore termico diretto, recuperativo o rigenerativo

L’ossidatore diretto è preferibile per il trattamento di piccole portate d’aria, con concentrazioni di inquinante elevate, ed in presenza di altre sostanze che complicherebbero la gestione dell’impianto: un esempio sono polveri organiche ed inorganiche, che potrebbero causare un intasamento dell’impianto.
L’ossidatore termico recuperativo è consigliato quando le portate da trattare sono maggiori, ma sono comunque presenti polveri o composti problematici e quando è possibile individuare a valle dell’impianto un ulteriore recupero termico, che possa scaldare fluidi di processo (acqua calda, olio diatermico, vapore).
L’ossidatore termico rigenerativo è invece la soluzione ideale nel caso in cui le portate d’aria da trattare siano elevate e la presenza di polveri e composti untuosi che possano causare l’intasamento dei corpi ceramici siano presenti in quantità tali da limitare il rischio di intasamento dei corpi di riempimento ceramici.

Soluzioni impiantistiche

In tutti casi sopra elencati, gli ossidatori dedicati all’ abbattimento degli odori industriali, devono presentare le seguenti caratteristiche:

  • Grandi volumi di camera di combustione, per aumentare il tempo di permanenza degli inquinanti
  • Condizioni di turbolenza elevata, per massimizzare l’efficienza di abbattimento
  • Una progettazione specifica per resistere a temperature di funzionamento in camera di combustione superiore allo standard
  • Valvole di processo a tenuta aumentata, per evitare trafilamenti di inquinante e quindi odori residui
  • Ventilatori con ripresa sulla tenuta
  • Facilità di manutenzione e di ispezione delle parti interne dell’impianto, con accessi in sicurezza facilitati
  • Efficientamento dei consumi energetici, attraverso dispositivi di recupero termico o di ottimizzazione della combustione

Tutti questi particolari, offrono la soluzione più completa e opportuna quando si hanno elevati carichi odorigeni e si intende risolvere definitivamente il problema.

Applicazioni tipiche e settori di destinazione

Queste soluzioni impiantistiche sono tipicamente applicate nei seguenti settori:

  • Trattamento dei rifiuti
  • Coating e verniciatura
  • Laterizi, ceramica e materiali per l’edilizia
  • Petrolchimico, oil&gas

Occorre sottolineare infine come in ogni circostanza sia necessaria una corretta valutazione della tipologia di inquinanti da abbattere, al fine di una classificazione della loro origine e della successiva scelta dell’adeguata tecnologia di abbattimento.

Servizi erogati

  • Fornitura chiavi in mano
  • Scelta dei materiali specifica in base all’applicazione (alta temperatura di ingresso, gas corrosivi)
  • Quencher e scrubber per inquinanti alogenati
  • Recupero calore secondario grazie alle nostre soluzioni di recupero energetico
  • Bruciatori a bassa emissione di NOx 
  • Progettazione ad hoc in caso di restrizioni di spazio.

Scegliere Brofind significa:

  • Assistenza e supporto clienti 24 ore su 24
  • Imparzialità nelle raccomandazioni della tecnologia proposta grazie alle varie tecnologie di abbattimento di cui Brofind è proprietaria
  • Dal 1993 esperienza, progettazione e realizzazione di impianti di abbattimento

Consultate la pagina dedicata ai servizi Brofind per comprendere meglio come siamo soliti supportare i nostri clienti per l’intero ciclo di vita del prodotto.

Richiedi informazioni sul prodotto

    NOME *
    COGNOME *
    INDIRIZZO E-MAIL *
    NUMERO DI TELEFONO

    MESSAGGIO